la giostrina dei ballerini

Questa giostrina è probabilmente l’ultima che proporrete al vostro bambino o alla vostra bambina, prima che in lui o in lei, sia forte l’interesse di iniziare a prendere in mano gli oggetti, dopo di questa sarà necessario iniziare a pensare a giostrine che i bambini possano anche afferrare. E’ la quarta giostrina che si propone dopo un intervallo temporale di circa due settimane/ un mese dalla precedente. Considerate sempre l’interesse del bambino e basatevi su questo: quando non vi sembrerà più coinvolto dalla precedente potrete passare ad una nuova proposta. Provate ad appenderla ad un’altezza più bassa delle altre, in modo che le figure possano essere mosse anche dallo spostamento d’aria provocato dal bambino quando muove le mani.

Le misure possono variare, ma le proporzioni sono importanti, io vi consiglio di rispettare queste misure perchè le trovo adatte.

  • materiali

due cartoncini colorati metallizzati da entrambi i lati (o 4 da incollare a coppie dello stesso colore)

3 bacchette in legno di diametro 5 mm e lunghezza rispettivamente di 25 cm, 30 cm e 35 cm

bava trasparente, colla, forbici, matita

tempera o acrilico per dipingere le bacchette (il colore dovrà essere lo stesso di uno dei cartoncini)

  • realizzazione
  1. dipingere la bacchetta di legno di uno dei colori scelti per il cartoncino metallizzato.
  2. realizzare le sagome dei 4 ballerini in modo che siano alti circa 17 cm: realizzare 2 sagome di un colore e 2 di un altro. Presta attenzione quando realizzi le sagome: se il cartoncino è metallizzato solo da un lato, metà delle sagome dovrai realizzarle al rovescio perchè poi le incollerai accoppiando i lati non metallizzati.

        3.assemblare gli elementi dei singoli ballerini (testa, braccia, gambe) utilizzando un             unico filo di bava e aiutandosi con della colla a rapida essiccazione, tenete il filo di                 bava lungo almeno 10 cm oltre la testa dei ballerini per poter poi fissare ogni singolo             corpo alla bacchetta.

 

4.assemblaggio elementi della giostrina : fissare due ballerini sulle estremità della bacchetta da 25 cm e altri due su quelle della bacchetta da 30 cm. Appendere  con la bava entrambe le bacchette a quella lunga 35 cm ed equilibrare il tutto.

Usare una gruccia per aiutarvi nel momento dell’assemblaggio e poi fissare con un filo su un supporto sporgente almeno 25 cm dal muro, per esempio un supporto di mensola, altrimenti i ballerini non riusciranno a ballare e si scontreranno contro il muro 🙁

Non tentate delle soluzioni non fissate e provvisorie perchè se dovessero cadere potrebbero arrecare danni al bambino, nonostante la struttura sia molto leggera.

E.. buon divertimento ai vostri fortunati bambini e bambine!

 

Ciaaaaaaao

Continua a Leggere...

occhi negli occhi

“A volte i bambini continuano a chiamarci anche se abbiamo detto più volte “ dimmi cosa c’è ? “ . Solo quando ci avviciniamo a loro e li guardiamo negli occhi sembra che la nostra frase sia ascoltata. “ Vi siete chiesti il motivo ? Fermatevi a pensarci . Fermatevi un istante. Dategli attenzioni e […]

Continua a leggere...

la giostrina di gobbi

Questa giostrina è stata creata da Gianna Gobbi, una collaboratrice di Maria Montessori che lavorava con i bambini piccoli. E’ la terza giostrina che si propone al bambino o alla bambina, dopo un intervallo temporale di circa due settimane/ un mese dalla precedente. Considerate sempre l’interesse del bambino e basatevi su questo: quando non vi sembrerà […]

Continua a leggere...

Genitori perfetti? No, grazie!

Da futuri genitori è assolutamente normale cominciare a porsi interrogativi su come cambierà la nostra vita, come ci comporteremo ( come sarebbe meglio comportarci), come vorremmo porci, quale sarebbe la cosa più giusta da fare.. e potrei andare avanti ancora per molto! Ecco 6 punti su cui riflettere:  le persone non sono perfette, perciò non […]

Continua a leggere...

Genitori to be… 1+1 = 3

Cari lettori, è arrivato il momento per me di cominciare una nuova avventura sul web insieme a voi! Sono stata prudente e scaramantica ma al momento mi sento di annunciarvi che sono in dolce attesa e che tra qualche mese arriverà una pupetta a casa con me e Marco. Perchè vi racconto questo?! Perchè ho […]

Continua a leggere...