L’approccio al bambino in ambiente odontoiatrico

Sabato 6 aprile 2019 ho condotto presso la Facoltà di Odontostomatologia dell’Università di Bologna una lezione intitolata “ L’approccio al bambino e alla sua famiglia in ambiente odontoiatrico. Approccio della pedagogista “ del Master di II livello in Odontoiatria infantile e ortodontia intercettiva.

Per me è stata la prima volta di una docenza e l’esperienza è stata molto arricchente e interessante. Ho incontrato un gruppo di pedodontiste, non sai chi sono? Te lo spiego subito!

Il dentista dei bambini

Il pedodontista è il dentista pediatrico, il dentista dei bambini! Per questo motivo è stato interessante per me ascoltare chi si occupa di bambini quotidianamente ma in un ambito che non è il mio di lavoro e che conosco poco. Solitamente mi confronto con educatrici, maestre, insegnanti, collaboratrici che lavorano con i bambini nell’ambito educativo e scolastico.

L’allestimento in ambulatorio

Ho affrontato e sviluppato il tema dell’allestimento di uno spazio di accoglienza adeguato per i bambini all’interno dell’ambulatorio, dando spunti alle studentesse perché possano orientarsi fra le tante scelte possibili. Abbiamo riflettuto insieme sui materiali di cui disporre necessariamente per far sì che il bambino e l’adulto si sentano accolti e rispettati.

Le strategie comunicative efficaci

Poi abbiamo parlato di strategie comunicative efficaci e di piccoli trucchetti per coinvolgere positivamente i bambini durante la visita e rassicurare i genitori.

“Un bambino è una persona piccola. E’ piccolo solo per un pò..” questo scrive Beatrice Alemagna in “Che cos’è un bambino”. Conosci il libro? Contiene degli ottimi spunti per raccontare il mondo dell’infanzia agli adulti.

E tu? Non pensi che sia importante ricordare sempre “che cos’è un bambino” qualsiasi sia la tua professione?

Se lavori con i bambini quotidianamente o di tanto in tanto e pensi che la cura di questa relazione e delle famiglie possa migliorare… contattami, ci rifletteremo insieme!

 

Continua a Leggere...

Un bagno di autonomia

Cari genitori, si sa, i bambini amano osservarvi e imitarvi, aggiungiamo anche che difficilmente resistono al fascino dell’acqua, ed ecco che vi sarà sicuramente accaduto di vederli incuriositi dalle vostre attività di cura e di pulizia in bagno, o vederli aprire il rubinetto del bidet che solitamente è a tutti gli effetti una vaschetta (molto […]

Continua a leggere...

Autonomia (anche) su due ruote

Oggi vi propongo di fare insieme un giro in bicicletta,  almeno virtualmente.  Cosa vi viene in mente? Che emozioni vi suscita? A me viene immediatamente in mente un grande senso di libertà, voglia di spingermi oltre le mie possibilità, di sfidare i miei limiti, voglia di far scorrere le ruote senza fare troppa fatica, altre […]

Continua a leggere...