la presentazione del progetto “Una cameretta fatta apposta per me”

Oggi si è svolta la prima presentazione del progetto “Una cameretta fatta apposta per me” e l’emozione della “prima” si è fatta decisamente sentire, questa volta si trattava di raccontare qualcosa di mio: studiando, pensato, riflettuto e covato per tanto tanto tempo.

L’ospitalità di “Mu Nari Leggere è un gioco” è stata tanta, il clima era perfetto: musica classica in sottofondo, libri che ci facevano compagnia, mamme sedute sul tappeto, Fabio che sperimentava i giochi proposti al negozio e Alberto che dormiva serenamente in quello che era uno di quei momenti della vita che restano nella tua memoria come “i momenti perfetti” , quelli che ti aspetti che siano così e sono esattamente così!

Conoscete il libro “I bambini devono essere felici. Non farci felici?” delle pedagogiste Rossini e Urso? Raccoglie i post più significativi apparsi online sull’infanzia, il titolo riprende un post tra i più amati e controversi, scelto perché rappresentativo dello spirito della pagina Facebook e del percorso delle professioniste. Ho fatto un dono alle mamme e future mamme che sono venute a trovarmi questa mattina: ognuna di loro ha ricevuto un bigliettino con sù scritto un pensiero tratto dal libro che poi hanno letto e abbiamo commentato insieme.

“Insegnare ai bambini a fare da soli è importante perchè si promuove l’autonomia, si permette loro di crescere, si coltiva la loro autostima”

“I giochi sofisticati sono belli, seducenti, quasi perfetti; questa perfezione, però, indebolisce la fantasia dei bambini, perchè non è necessario utilizzarla per giocarci”

“Niente più dell’osservare discretamente un bambino mentre gioca ci fa capire come il bambino vede il mondo in quel momento”

E da qui ha preso il via il nostro incontro: da dove è nato il progetto? Perchè penso che sia importante supportare i genitori nell’allestimento della cameretta? Perchè usare materiali in legno piuttosto che di plastica, perchè proporre materiali della vita di tutti i giorni? Come deve evolvere lo spazio dedicato ai bambini a casa ? Quali accortezze mettere in campo affinchè uno spazio sia sicuro? E tante tante altre domande a cui abbiamo risposto.

Ciaaaaao

Passione a mano libera, firma Chiara

Fonti:

http://www.consulenzafamiliare.com/

Potrebbero piacerti