La lista nascita è una buona idea: cosa scegliere e come farla

Cari lettori, come sapete io e Marco siamo in attesa di una pupetta, ormai manca poco alla nascita ed è giunto il momento di organizzare la casa.

In questi mesi ho fatto una selezione degli oggetti e dei materiali che penso potranno esserci utili e poi l’ ho sottoposta a Marco per sua approvazione! Eh sì, la mia “deformazione professionale” e i miei interessi personali mi hanno spinta a prendermi il mio tempo per valutare, confrontare e scegliere con doviziosa attenzione, cosa che tra l’altro avevo già fatto in passato per consulenze riguardo all’ organizzazione della  cameretta; inoltre credo proprio che Marco si sarebbe annoiato, perciò il nostro accordo in situazioni del genere è che io faccia una prima selezione e scrematura e che lui ne venga a conoscenza in un secondo momento.

Non serve che vi racconti quanto penso sia fondamentale predisporre un ambiente accogliente per il bambino che nascerà, pensate a quanto cambieranno routines e ritmi del quotidiano, e a quanti imprevisti potranno esserci una volta nato il vostro tesoro, quindi tanto vale avvantaggiarsi con ciò che si può, no?! C’è tempo per fare ogni cosa, potrete cominciare ad informarvi quando vi sentirete sereni. Informatevi, valutate varie opzioni, chiedete aiuto ( scopri i miei progetti ) e siate molto critici! Ciò che veramente serve è solo la minima parte di ciò che i grandi produttori e in generale i negozi per l’infanzia si propongono di vendervi!

Scegliete arredi e materiali trasformabili nel tempo che possano crescere con il vostro tesoro e che non siano utilizzabili solo qualche mese. Scegliete la semplicità e i colori adatti, con la consapevolezza che un bambino o una bambina non hanno bisogna di sfarzo, inteso come drappi, pizzi, tendoni ecc penso a culle che ho visto in giro e che mi hanno fatto girare la testa solo alla loro vista. Non servono e anzi, creano confusione visiva ai neonati, che hanno bisogno di semplicità , pulizia dello spazio, pochi stimoli, oggetti proposti con coerenza. Siate consapevoli che se sceglierete oggetti di un certo tipo, lo farete per voi e non per loro!

Terminata la vostra personale selezione create la lista nascita.

Perchè ?

  • è un modo semplice per elencare tutto ciò che pensate vi occorrerà
  • vi permette di scegliere
  • evita che possiate ricevere regali uguali
  • evita che possiate ricevere regali di cui non avete bisogno

Aggiungo che nell’era della tecnologia credo che la lista nascita on line abbia una marcia in più, perchè:

  • la scelta degli articoli è on line  (e credetemi che nell’estate 2017, forse la più calda della storia, mi è stato utile non girare per negozi!)  parenti e amici che desiderano regalare qualcosa per la nascita, possono fare la stessa cosa e non sono costretti a recarsi in un negozio fisico.
  • la scelta degli articoli può essere fatta da diversi negozi e quindi diverse marche.
  • donazione di una quota: consiglio di scegliere articoli di valori diversi così che chiunque lo voglia, possa partecipare come crede e ritiene opportuno. Se possibile, fate si che sia fattibile donarvi una quota e non l’intero importo per lasciare massima libertà di scelta.

Nel nostro caso, ho deciso di fare la lista su una pagina del mio sito, qui è possibile visionare gli articoli selezionati, il costo e fare una donazione per l’intero importo o l’importo desiderato attraverso Pay Pal; ci sono comunque vari siti in cui è possibile fare la lista nascita on line.

Ecco la nostra e ciò che abbiamo pensato essere essenziale!

benvenuta pupetta: lista nascita di Emma

che ne pensate?

Ciaaaaao

Continue Reading

Un bagno di autonomia

Cari genitori, si sa, i bambini amano osservarvi e imitarvi, aggiungiamo anche che difficilmente resistono al fascino dell’acqua, ed ecco che vi sarà sicuramente accaduto di vederli incuriositi dalle vostre attività di cura e di pulizia in bagno, o vederli aprire il rubinetto del bidet che solitamente è a tutti gli effetti una vaschetta (molto […]

Continue Reading

Autonomia (anche) su due ruote

Oggi vi propongo di fare insieme un giro in bicicletta,  almeno virtualmente.  Cosa vi viene in mente? Che emozioni vi suscita? A me viene immediatamente in mente un grande senso di libertà, voglia di spingermi oltre le mie possibilità, di sfidare i miei limiti, voglia di far scorrere le ruote senza fare troppa fatica, altre […]

Continue Reading